Home > Costume > Cenare al buio. Solidarietà per chi non vede

Cenare al buio. Solidarietà per chi non vede

Una cena sensoriale, “Cena del gusto”, per informare e sensibilizzare sulla disabilità visiva, nonché raccogliere fondi per finanziare progetti rivolti ai non vedenti e agli ipovedenti residenti a Reggio Emilia e provincia. E’ questa l’iniziativa che si svolgerà giovedì 7 settembre presso il Circolo di Equitazione C.E.R.E. di Reggio Emilia.

Si tratta delle cene sensoriali promosse dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Reggio Emilia, in collaborazione di Reggio Emilia Città Senza Barriere, Farmacie Comunali Riunite e Ottica Dalpasso dove gusto e solidarietà si incontrano.

Una cena al costo di 30 euro che prevede un menù con antipasto, primo, secondo con contorno, dolce, acqua, vini e caffè (prenotazione obbligatoria entro il 2 settembre. Info e prenotazioni: Chiara 339 8753553 – Circolo di Equitazione C.E.R.E. 0522 569400).

Durante la serata sarà possibile acquistare al costo di 3 euro un biglietto della Lotteria Nazionale Louis Braille 2017, contribuendo allo sviluppo di progetti volti alla formazione professionale e all’inserimento lavorativo di persone con disabilità visiva.AnnalisaRabitti33Mini

Annalisa Rabitti, Presidente di Farmacie Comunali Riunite e Responsabile del Progetto Reggio Emilia Città Senza Barriere: “Alcune ore calate in una dimensione diversa, per cambiare prospettiva, perdere l’equilibrio, testare sulla propria pelle la differenza e le difficoltà di una persona con disabilità, ma nello stesso tempo una bella serata da passare insieme. Questa è per me la cena al buio, questo il motivo per cui partecipare“.

Una serata quindi solidale, ma anche formativa, dove sarà possibile mettersi a tutti gli effetti nei panni di chi è costretto alla disabilità visiva ogni giorno.

@reggionelweb