Home > Costume > Le studentesse del Chierici in Francia inaugurano la stagione di scuola lavoro

Le studentesse del Chierici in Francia inaugurano la stagione di scuola lavoro

Andare a Bordeaux, nella capitale dell’Aquitania, per un’esperienza scuola-lavoro: è quella che hanno realizzato un gruppo di studentesse del corso EsaBac, indirizzo Fashion design del liceo artistico statale ‘Gaetano Chierici’. Un’esperienza eccezionale di stage di moda al Lycée Toulouse Lautrec, che ha aperto quelle previste dalla legge 107/15.

Le studentesse sono state per otto giorni in interscambio con il lycée des Métiers et des Arts “Toulose Lautrec” operando a scuola e imparando l’arte preziosa e raffinata della moda francese e della tapisserie.

Studentesse chierici2Partite nei giorni scorsi da Reggio via Bologna, per volare nella seconda città per importanza e bellezza della Francia, di origine romana, sono andate a Bordeaux, le studentesse: Linda Conforti e Jasmine Fahim di III A. Maddalena Cigarini, Alessia Cucchi, Maria Chiara Tini di III B insieme a Erika Amoia, Sara Piccirillo di IVA e Chiara Dalla Porta e Giulia Paglia e IVB, accompagnate dalle docenti Lorenza Bigi e Maria Teresa Caprara.

Una bellissima avventura, così la definiscono alunne e insegnanti. Uno scambio culturale ad ampio raggio e di alto valore formativo.

Il gruppo del liceo artistico Chierici è giunto nel liceo Toulos Lautrec proprio durante l’open day ed è stato accolto dal dirigente scolastico, il quale lo ha condotto a visitare la scuola, in particolare l’indirizzo Tapisserie, che costituisce una delle specificità di interesse per le alunne del Chierici, che hanno assistito anche alla sfilata di moda realizzata dalla scuola francese.

StudentesseChierici1Lo staff del liceo Lautrec, si è dimostrato molto interessato anche a ciò che si mette in atto al liceo Chierici nel campo della moda e ha accolto il gruppo reggiano nella loro quotidianità scolastica con grande calore.

Il gruppo del Chierici ha vissuto otto giorni di lavoro e formazione intensiva nei laboratori della scuola francese. Le studentesse reggiane, divise in due gruppi, hanno imparato ad occuparsi dei particolari che rendono elegante e completano un abito e di tappezzeria. Un gruppo ha progettato e realizzato particolari di vestiti, ogni studentessa si è cimentata un una tipologia diversa. Un altro ha realizzato una tappezzeria per la copertura di una sedia da giardino.

Oltre a questo, le alunne hanno seguito anche lezioni in lingua per perfezionare il francese. L’esperienza si è completata con la visita ad un’azienda che si occupa di software e hardware nel campo della moda.

Non è mancata la visita alla splendida città di Bordeaux, che s’affaccia sull’oceano Atlantico ed è patrimonio mondiale dell’Unesco, visitandone i luoghi più belli come il Gran Teatro, la piazza della Borsa, la cattedrale gotica, la chiesa di Sant’ Andrea e la ville d’Hiver. Studentesse e docenti hanno ammirato la duna du Pylat, la più alta d’Europa. Non è mancata la degustazione dei prodotti tipici.

Lo staff del liceo Lautrec si è mostrato molto interessato a questo scambio e alla collaborazione futura col Chierici: l’esperienza continuerà nel prossimo ottobre quando i francesi verranno al liceo artistico.

Le docenti Lorenza Bigi e Maria Teresa Caprara, a Bordeaux, in segno di ringraziamento, hanno organizzato una serata conviviale fra alunne del Chierici e del liceo Lautrec. I due gruppi si sono salutati scambiandosi piccoli doni.

mb